Olimpiadi invernali di Pyeongchang: 5 film orientali sugli sport su ghiaccio

sport su ghiaccio olimpiadi invernali giochi Run off

Si sono aperti oggi, venerdì 9 febbraio 2018, i XXIII Giochi olimpici invernali di Pyeongchang, in Corea del Sud, che dureranno fino al 25 febbraio. Lo sport è stato ambiasciatore di un evento storico, ovvero la stretta di mano tra il presidente sudcoreano Moon Jae-in e il capo della delegazione nordcoreana Kim Yong-nam, Capo dello Stato de facto, il più alto funzionario di Pyongyang mai in visita al Sud.
Quale migliore occasione di questa per segnalare 5 film orientali dedicati agli sport su ghiaccio?

1 – Run-Off (Corea del Sud, 2016) di Kim Jong-Hyeon: un gruppo di donne, tra cui una defezionista nordcoreana, una pattinatrice su pista, una donna di mezza età e una giovane studentessa si uniscono per formare la prima squadra nazionale femminile di hockey su ghiaccio della Corea del Sud. Tratto da una storia vera, un perfetto mix di divertimento e commozione per un effervescente film sui temi dello sport e dell’amicizia.

2 – Coach: 40-sai no Figure Skater (Giappone, 2009) di Kitaro Muro: Miwa Kurauchi (Miwa Nishida) è un’allenatrice di pattinaggio sul ghiaccio. Un giorno le si presenta davanti Yosuke (Noboru Kaneko), suo amante ai tempi dell’università, che le chiede d’insegnare a sua figlia Asuka (Yuna Komatsuzaki), di otto anni, a pattinare. All’improvviso, però, Yosuke muore e Miwa decide di prendersi cura di Asuka.

3 – Take off (Corea del Sud, 2009) di Kim Yong-Hwa: tratto da una storia vera, il film racconta la nascita del primo team nazionale di salto con gli sci della Corea. Nel 1997, la contea di Muju, in Corea del Sud, si propone di ospitare le Olimpiadi invernali del 2002. Ma i giudici del CIO si chiedono: come può la Corea ospitare i Giochi olimpici invernali senza avere una propria squadra nazionale? E’ così che, rapidamente, quasi magicamente, nasce la prima squadra coreana di salto con gli sci.

4 – Curling Love (Giappone, 2007) di Shun Nakahara: noto anche come Curling Angels, il film è incentrato su un gruppo di ragazze della scuola superiore che impara a giocare ad uno degli sport su ghiaccio più amati di sempre: il curling. E non impareranno solo questo, ma anche che cos’è l’amore…

5 – Simsons (Giappone, 2006) di Yuichi Sato: basato su una storia vera, racconta di quattro ragazze della città di Tokorocho, città di capesante, rovine e curling di fronte al Mare di Okhotsk di Hokkaido, che si allenano giorno dopo giorno puntando alle Olimpiadi di Salt Lake.

Olimpiadi invernali di Pyeongchang: 5 film orientali sugli sport su ghiaccio ultima modifica: 2018-02-09T17:05:39+00:00 da Tommaso Tronconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *