Assassination di Choi Dong-hoon: recensione

assassination

Recensione di Assassination di Choi Dong-hoon.

Scritta da Alessia Ronge.

Assassination di Choi Dong-hoon, uno dei talenti dell’industria cinematografica sudcoreana, è una grande scommessa, ambiziosa e rischiosa.

Corea, 1911: in piena dominazione giapponese, il tentativo di attentato da parte di Yeom Seok-jin al Governatore fallisce miseramente e viene lui stesso catturato. Ventidue anni dopo sarà lo stesso Yeom, deciso a ripetere l’impresa, ad arruolare un trio indipendentista di ribelli: Ahn Ok-yun, il cecchino, Duk-soo, il dinamitardo, e Big Gun, il cinico del gruppo. Da questo momento si susseguirà un’escalation di doppi giochi.

Il regista sperimenta il dramma storico e lo fa attraverso un’impeccabile e minuziosa ricostruzione. Dal punto di vista tecnico e scenografico siamo catapultati in una costosa e meticolosa scenografia. Seoul e Shangai sono la perfetta cornice di una spy-story che facilmente diventa action-movie, non dimenticando però gli abiti sontuosi tipici del mélo.

In Assassination tutto ruota intorno al personaggio femminile, interpretato da Gianna Jun, fatto raro in un genere prettamente maschile. Ok-yun è una ragazza privata del suo lato femminile, è infatti un cecchino infallibile col fucile in mano. Gianna Jun, tuttavia, stenta a rendersi credibile, fatta eccezione quando sulla scena compare la sorella gemella – escamotage quanto mai datato nella storia del cinema – che sembra far rinascere quella parte più femminile che pareva dimenticata.

Il regista, allo stesso modo, inappuntabile dal punto di vista della gestione corale dei personaggi e di una sceneggiatura curata nel minimo dettaglio, rimane un uomo freddo dietro la macchina da presa. Un mero esecutore incapace di quel guizzo autoriale che avrebbe potuto rendere i suoi personaggi e le sue inquadrature memorabili. A tutto ciò si aggiunge la tendenza coreana alla prolissità e al finale nel finale, vera e propria croce del mainstream sudcoreano.

Assassination di Choi Dong-hoon: recensione ultima modifica: 2022-05-08T16:26:44+02:00 da Tommaso Tronconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.